Affettatrice pieghevole: scopri il vantaggio di averne una

affettatrice pieghevoleOggigiorno abbiamo la fortuna di poter arricchire la nostra cucina con strumenti sempre più utili: planetarie, robot da cucina e affettatrici, sono solo alcuni esempi. Purtroppo però non sempre possiamo comprare quello di cui avremo bisogno. I motivi sono due: i prezzi e lo spazio. Non possiamo parlare di altri tipi di elettrodomestici, ma se si parla di affettatrici noi possiamo darti la soluzione giusta. Stiamo parlando dell’affettatrice pieghevole. In questo articolo ti mostreremo quali sono le caratteristiche di questa tipologia e ti forniremo i link per poter visionare i prezzi ed eventuali offerte.

 

 

 

Affettatrice richiudibile: perché sceglierla

Abbiamo parlato prima dei motivi per cui potresti dover rinunciare ad un’affettatrice e, cioè, il costo e lo spazio. Possiamo infatti trovare affettatrici per uso domestico che sì, sono economiche, ma solo se paragonate ai modelli ben più costosi, come ad esempio le affettatrici professionali. L’altro motivo è lo spazio. Se infatti potremmo poter permetterci un’affettatrice, magari non abbiamo uno spazio adeguato dove installarla. La giusta soluzione in questo caso è proprio l’affettatrice pieghevole. Perché? Perché proprio questa tipologia è di solito molto economica. In più potrai riporla ovunque tu voglia. Questa affettatrice ha infatti la particolarità di avere il vassoio merci (che è il vassoio dove vengono poggiate le fette appena affettate) rimovibile. In questo modo l’affettatrice diventerà davvero sottile e sarà facilmente riponibile in qualsiasi sportello.

 

Ma le prestazioni?

È chiaro che dal punto di vista funzionale non ci si può aspettare chissà quali prestazioni. Parliamo di affettatrici elettriche adatte a chi ne fa un uso sporadico, per affettare di tanto in tanto un po’ di salumi, verdure o del pane.
Non ci si può neanche aspettare delle fette super sottili e super perfette. Quello che ci si può aspettare è avere la comodità di uno strumento che altrimenti non avremmo potuto avere, e che diventa molto utile in determinate situazioni.
Adesso che speriamo di averti reso bene l’idea del vantaggio che può apportare un’affettatrice pieghevole, vogliamo proporti dei modelli.

 

Bosch MAS4000W: pieghevole ed economica

Il primo modello che vogliamo proporti è l’affettatrice pieghevole Bosch MAS4000W. Questa affettatrice è utile per chi non ne fa un uso intensivo. La scocca è realizzata in plastica, mentre la lama è in acciaio. È possibile ottenere fette spesse per un massimo di 17 mm. La potenza del motore è di 100 watt, regolabile a seconda dell’alimento che si vuole affettare.
Il vantaggio di questa affettatrice è che già di suo è davvero molto compatta. Quando viene richiusa, l’ingombro è minimo. [verifica disponibilità e prezzo]

 

Siemens MS4000B: design accattivante

Le caratteristiche di questa affettatrice Siemens non differiscono dal modello succitato: il motore è sempre da 100 watt, lo spessore che è possibile ottenere è di 17 mm e la scocca è sempre in plastica. A dire il vero anche nell’estetica, questa affettatrice è molto simile al modello della Bosch. La differenza è che in questo caso l’affettatrice è completamente nera, il che la rende adatta ad un ambiente moderno. Date le misure, questa affettatrice risulta essere molto compatta da aperta e ancor di più da chiusa.  [verifica disponibilità e prezzo]

Queste affettatrici appartengono ad una fascia di prezzo molto bassa.

Vediamo quali sono i punti in comune che possiamo trovare nelle affettatrici pieghevoli di questa fascia di prezzo:

  • Compatte
  • Leggere, con un peso di cira 1.2 Kg
  • Motore da 100 watt
  • Prezzo: circa 30 €

 

Ritter 521000 Icaro 7: performance migliori

L’affettatrice Ritter 521000 Icaro 7, ha una sostanziale differenza rispetto ai modelli che abbiamo visto sopra: il prezzo. Se infatti sia il modello Siemens che il modello Bosch, costavano davvero poco, in questo caso la cifra si aggira sale, e anche di parecchio. Ti starai chiedendo del perché questa affettatrice costi così tanto rispetto alle sue simili. Il motivo in realtà è molto semplice e risiede nei materiali impiegati per l’assemblaggio di questa affettatrice che è completamente realizzata in metallo. Le differenze si avvertono quindi alla vista, ma anche al peso dato che, questo modello, pesa più di 3 Kg, contro 1.2 dei modelli precedenti. Questo porta ad una maggiore stabilità durante l’utilizzo. Quando è richiusa, questa affettatrice è larga solo 10 cm.  [verifica disponibilità e prezzo]

Speriamo che con i nostri esempi siamo riusciti a farti capire quali siano le caratteristiche comuni a queste affettatrici.

Se vuoi sapere di più riguardo i prezzi ed eventuali offerte, ti basta cliccare sui link che ti abbiamo fornito qui sotto.

Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2018 18:37